America, ciascuno sia speranza a se stesso.

Il sole filtra dalle serrande ravvivando il pavimento di quercia scura del soggiorno con nastri di luce guizzante. Alla TV un uomo sta parlando davanti alle telecamere, sembra un attore di una commedia plautina, la pelle flaccida, le gote incipriate, la voce nasale, un marcato accento del sud: ‘tenere chiuse le scuole farà molti piùContinua a leggere “America, ciascuno sia speranza a se stesso.”

L’America delle piccole cose, il podcast

Questa settimana potrete ascoltare il PODCAST della storia; L’america delle piccole cose pubblicata il 13 aprile 2020 sul blog. Buon ascolto… Le vicende di Mr D. e i suoi alunni torneranno domenica 6 settembre, a ridosso del Labor Day, la festa del lavoro celebrata negli Stati Uniti. Per ricevere una mail con la nuova storiaContinua a leggere “L’America delle piccole cose, il podcast”

Made me think of you :-)

Nell’intervista uscita sul blog di BE qualche giorno fa (qui il link), mi è stato chiesto qual è la storia a cui sono più legato. In realtà le storie sono due e sono collegate: ‘Nostalgia‘ e ‘The Blackest Black‘. Di Nostalgia ho già parlato nell’intervista, ma per motivi di spazio, non sono riuscito ad includereContinua a leggere “Made me think of you :-)”

STORIE DI CONFINE:CARMELITA TORRES. IL PODCAST

Questa settimana potrete ascoltare il PODCAST della storia; Quello che la gente ama più dell’eroe è vederlo cadere, storia pubblicata il 25 maggio 2020 sul blog. Buon ascolto… Durante i mesi estivi usciranno brevi pillole, due storie inedite, foto, dialoghi ed echi di storie di scuola americana. Le vicende di Mr D. e i suoi alunniContinua a leggere “STORIE DI CONFINE:CARMELITA TORRES. IL PODCAST”

Quello che la gente ama più dell’eroe è vederlo cadere.

But the one thing they love more than a hero is to see a hero fail, fall, die trying. Spider-Man 2002 28 Gennaio 1917 confine di El Paso, Texas Carmelita è in marcia da un’ora, cammina lentamente verso la frontiera che adesso è una macchia uniforme che svetta all’orizzonte. È un incedere lento, accompagnato da un sole smorto che rimane sospeso in un cieloContinua a leggere “Quello che la gente ama più dell’eroe è vederlo cadere.”

Le parole insegnano, gli esempi trascinano

Ma nel cuore Nessuna croce manca È il mio cuore Il paese più straziato Giuseppe Ungaretti Mr Reder attraversa il semaforo tra l’intersezione di Battery Avenue e Key Hwy lasciandosi Inner Harbor, il porto turistico di Baltimora, alle spalle. Cammina lentamente inerpicandosi su per gli scalini di Federal Hill, muovendosi lentamente, con entrambe le maniContinua a leggere “Le parole insegnano, gli esempi trascinano”

Esistenze impalpabili come lacca per capelli

Solo il venti per cento degli esseri umani possiede il senso dell’ironia – il che significa che l’ottanta per cento del pianeta prende tutto seriamente. Non riesco a immaginare qualcosa di peggio. Okay, forse sì ci riesco, ma immaginate di leggere il giornale del mattino credendo che sia tutto vero, in qualche misura. Douglas Coupland,Continua a leggere “Esistenze impalpabili come lacca per capelli”

La fortuna è un vetro sottilissimo.

Maryland, 27 aprile, Dopo cinque settimane da reclusi ormai non facciamo neanche più caso ai pigiami, ai letti disfatti, ai capelli per aria e a quel mondo cancellato dai decreti federali che si affaccia di rimbalzo dai quadratini di Zoom e Google Meet e Skype. Lo chiamano distanziamento sociale. A scuola, il luogo di socializzazioneContinua a leggere “La fortuna è un vetro sottilissimo.”